Come pulire il tartaro in modo naturale, l’olio di limone e menta piperita è una soluzione efficace!

Non lavarsi i denti con la vera tecnica e non prendersene abbastanza cura ci porta al problema del tartaro. Per eliminare il tartaro è assolutamente necessario utilizzare il filo interdentale e spazzolare i denti in modo vero. Inoltre, esistono soluzioni naturali per superare il calcolo dentale. Il trattamento con olio di limone e menta piperita è uno di questi. Ecco delle tecniche naturali che ti aiuteranno a sbarazzarti del tartaro per sempre…

Trattamento tartaro con olio di limone e menta piperita

Mescolare l’acqua con una misura di limone spremuto e olio di menta piperita. Quindi utilizzare la miscela per sciacquare adeguatamente la bocca. Questo metodo sarà un modo efficace per sbarazzarsi del tartaro.

Gel di aloe vera e glicerina

Gel di aloe vera, glicerina, bicarbonato di sodio, limone spremuto e un po’ d’acqua. Mescolalo e lavati i denti con questa miscela ogni giorno. Una volta che vedi scomparire il tartaro dai denti, riducilo a una o due volte alla settimana.

Trattamento con rosmarino e menta

Mescolare i due ingredienti di menta e rosmarino con acqua e lasciare per circa 15-20 minuti. Bere solo liquidi e sciacquarsi bene la bocca.

Fai il pieno di frutta e verdura nella tua dieta

Mangia cibi come mele, meloni, carote un’ora dopo un pasto, così puoi pulire la bocca, sbiancare e rafforzare i denti. Inoltre, mangiare frutta e verdura appesantendole e stando lontano dal cibo spazzatura preverrà anche la formazione del tartaro.

usa il limone

Mettere a bagno in un po’ di succo di limone dopo la normale spazzolatura. Strofina lo spazzolino sui denti con movimenti leggeri e risciacqua con acqua tiepida. I tuoi denti saranno più bianchi in una settimana!

Usa un dentifricio a prova di tartaro

Usa il dentifricio per fermare il tartaro e pulire la bocca da qualsiasi infezione casuale, e le sostanze chimiche in esso contenute rompono il tartaro e ne impediscono la ricomparsa.

olio di cocco

Sciogli un po’ di olio di cocco finché non si liquefa e usalo come collutorio per rimuovere i batteri dalla bocca.