Routine di cura della pelle da applicare prima e dopo la chemioterapia

La chemioterapia è un sistema di trattamento comune per il cancro. Ha molti potenziali benefici quando si tratta di trattare efficacemente il cancro, ma tende anche a causare effetti collaterali. Tra gli altri possibili effetti collaterali, la chemioterapia può causare cambiamenti nella consistenza, nel colore o nella salute della pelle. È possibile adottare misure per gestire gli effetti collaterali legati alla pelle della chemioterapia, comprese le misure che riducono al minimo il disagio.

Come puoi proteggere la tua pelle durante la chemioterapia?

La chemioterapia può influenzare la pelle in vari modi. Ad esempio, la pelle può essere secca, ruvida, pruriginosa e arrossata durante la chemioterapia. Potresti anche provare desquamazione, screpolature, piaghe o arrossamenti. La chemio può aumentare il rischio di scottature rendendo la pelle più sensibile alla luce solare.

Per aiutare a proteggere e alleviare gli effetti collaterali della chemioterapia legati alla pelle:

– Chiedi al tuo medico o all’infermiere se ci sono una varietà di artefatti di legame sensibili che dovresti usare. In generale, è meglio scegliere prodotti leggeri senza profumo, come i saponi per pelli secche.

– Evita profumo, acqua di colonia, dopobarba e altri prodotti a base di alcool. Il medico o l’infermiere possono anche raccomandare di evitare qualsiasi tipo di antitraspirante o deodorante.

– Fai brevi docce o bagni in acqua fredda o tiepida anziché in acqua calda. Quando hai finito, asciuga delicatamente la pelle con un asciugamano morbido e pulito.

– Dopo aver finito la doccia o il bagno, applica una lozione idratante non profumata, olio minerale o olio per bambini sulla pelle mentre è ancora umida.

– Se la tua pelle è dolorante o irritata, considera di raderti meno o per niente. Se ti stai radendo, usa un rasoio elettrico, che spesso è un’opzione più delicata.

– Indossare indumenti larghi poiché è meno probabile che sfreghino contro la pelle e causino irritazione. Lavare i vestiti con un detersivo delicato, senza coloranti e senza profumo.

– Proteggi la tua pelle dai raggi solari usando crema solare e balsamo per le labbra con SPF 30 o superiore, un cappello a tesa larga e indumenti a maniche lunghe. Cerca di limitare il tempo che trascorri all’aperto quando il sole è più intenso ed evita i lettini abbronzanti.

– Bere da 2 a 3 litri di acqua o altri liquidi ogni giorno, a meno che il medico o l’infermiere non le consigli di limitare l’assunzione di liquidi.

In alcuni casi, il medico o l’infermiere possono prescrivere farmaci per trattare i sintomi della pelle. Ad esempio, possono prescrivere creme o unguenti medicati, corticosteroidi orali o antibiotici o altri trattamenti. Se si verificano ferite aperte sulla pelle, pulirle accuratamente con acqua e sapone neutro. Coprili con una benda pulita. Controllali sistematicamente per segni di infezione come arrossamento, gonfiore, drenaggio o pus. Se sospetti di aver sviluppato un’infezione o di avere una reazione allergica, contatta immediatamente il medico o l’infermiere. In alcuni casi, le infezioni e le risposte allergiche possono essere significative e persino pericolose per la vita.

Come puoi apparire e sentirti te stesso?

Gli effetti collaterali cutanei della chemioterapia tendono ad essere discontinui. Tuttavia, possono essere fonte di confusione. Se non sembri o non ti senti te stesso, questo può rendere il tuo trattamento generale più teso. In alcuni casi, applicare il trucco può aiutarti a sentirti più sicura o a tuo agio riguardo al tuo aspetto durante la chemioterapia.

Ad esempio, può aiutare:

– Applicare un primer per il trucco a base di silicone sul viso per uniformare la grana o il tono della pelle.

– Applicare un correttore cremoso sulle zone arrossate o scure del viso. Anche l’applicazione di una crema per la correzione del colore, una polvere per il trucco minerale o un fondotinta può aiutare.

– Per dare un bagliore al tuo viso, applica il blush sulle guance, sfuma il top vero sui tuoi auricolari.

– Usa un balsamo labbra colorato o un rossetto idratante per dare più colore alle tue labbra.

– Se hai perso le ciglia o le sopracciglia, puoi anche usare un eyeliner morbido, una matita per sopracciglia e una polvere per sopracciglia per creare un effetto ciglia e sopracciglia.

– Se la struttura, il tono o la sensibilità della pelle sono cambiati durante il trattamento, potrebbe essere necessario utilizzare prodotti diversi da quelli che si utilizzano abitualmente.

– Acquistare nuovi materiali per il trucco da utilizzare durante e dopo il trattamento per limitare il rischio di infezione.

– Cambiare sistematicamente il trucco e lavarsi costantemente le mani prima dell’applicazione.

In che modo la chemioterapia influisce sulla pelle e a cosa dovrei prestare attenzione?

Alcuni effetti collaterali cutanei della chemioterapia sono più comuni di altri. Ad esempio, è molto comune che la chemioterapia causi secchezza della pelle, arrossamento e sensibilità al sole. Alcuni effetti collaterali sono meno comuni, ma più gravi. Se hai avuto la radioterapia, la chemioterapia può innescare una risposta cutanea nota come richiamo di radiazioni. In questa risposta, un’eruzione simile a una scottatura solare si sviluppa su aree del corpo che sono state trattate con radiazioni.

I sintomi includono:

– arrossamento

– rigonfiamento

– dolore o tenerezza

– vesciche o piaghe umide

– desquamazione della pelle

In rari casi, la chemioterapia può scatenare una risposta allergica. Ciò può causare sintomi in una o più parti del corpo, compresa la pelle. Ad esempio, i possibili segni e sintomi di una risposta allergica includono prurito improvviso o grave, orticaria o eruzione cutanea.

Nota

Se sviluppa effetti collaterali cutanei dovuti alla chemioterapia, ne parli con il medico o l’infermiere. Possono prescrivere farmaci per aiutare a trattare i sintomi. Puoi aiutare a proteggere e lenire la tua pelle utilizzando prodotti delicati e senza profumo come creme idratanti, saponi per pelli secche e detersivi per bucato per pelli sensibili. Regolare la tua routine di igiene o trucco può anche aiutarti a sentirti più appropriato riguardo al tuo aspetto durante il trattamento.